Amazon acquisisce un’altra azienda per dominare il mercato delle smart home

Juxhin Radhima

Eero acquisita da Amazon

Amazon fa seriamente riguardo il dominio del mercato delle smart home. È stato infatti appena annunciato che acquisirà Eero per una cifra ancora sconosciuta.

Eero è stata una delle prime compagnie ad utilizzare la tecnologia dei router a maglia per risolvere il problema del segnale Wi-fi attraverso la casa.

I router a maglia (o mesh in inglese) permettono di connettere diversi apparecchi anche senza il bisogno di connessione ad internet e vengono usati per grandi spazi, in cui il Wi.fi non basta.

Con i mesh home router non si hanno più zone morte in casa in cui il normale segnale Wi-fi non arriverebbe.

La soluzione di Eero è stata ben accolta fin dal suo lancio nel 2016. Le sue performance consistenti sono dovute al fatto che è una tecnologia che si auto-sistema.

Gli apparecchi comunicano col cloud per ricevere automaticamente  aggiornamenti e miglioramenti nel tempo.

Un’altra ragione del successo di Eeero è data dal fatto che un router normalmente non è sufficiente. Eero viene già venduto in pacchetti da 3 apparecchi.

Ad ogni modo, la concorrenza ha notato subito questo successo e ora aziende come Google, Samsung e Netgear offrono le loro soluzioni a maglia.

Questa potrebbe essere la ragione che ha frenato la crescita di Eero. Dopo aver duplicato la sua valutazione a 280 milioni di dollari nel 2016, c’è stato un calo a 215 milioni nel Dicembre 2017.

Data la pressione delle prossime valutazioni, l’azienda accoglierà volentieri l’unione con Amazon.

La situazione soddisfa entrambe le parti, essendo ovviamente una mossa strategica del creatore degli apparecchi Echo.

Alexa è attualmente disponibile in più di 100 milioni di apparecchi e Amazon intende integrarla ovunque nelle smart home per poter far crescere questo numero.

Amazon deve anche tenere testa a Nest, azienda di sistemi di sicurezza intelligenti e di proprietà di Google Alphabet.

Jeff Bezos ha fatto diverse mosse negli ultimi anni, non solo per integrare Alexa in ogni prodotto immaginabile, ma anche per acquisire diversi produttori di apparecchi per la smart home.

Nel 2017 ha acquisito la startup di videocamere di sicurezza wireless Blink e ancora più rilevante è stato l’acquisto nel 2018 di Ring, azienda produttrice di campanelli con telecamera, per 1 miliardo di dollari!

L’acquisizione di Eero è una mossa intelligente per diverse ragioni.

Una è che dà ad Amazon accesso a tutti i dati in cloud dell’azienda.

Eero registra come ogni suo cliente utilizza il Wi-fi, che sia sullo smartphone, smart speaker o qualsiasi altro dispositivo.

Anche se l’azienda dichiara di non tracciare a quali contenuti l’utente accede, i dati raccolti possono comunque aiutare molto Amazon a comprendere l’utilizzo della rete Wi-fi in casa per migliorare o sviluppare prodotti che soddisfino le esigenze.

L’acquisizione dà anche ad Amazon accesso alla tecnologia di connettività di Eero.

Man mano che sempre più persone aggiungono smart speaker nelle loro case, sarà sempre più importante avere un segnale Wi-fi forte per assicurare un’esperienza piacevole all’utente.

Molte delle persone che hanno un apparecchio Echo potrebbero volerlo usare in zone come garage o in piani sotterranei dove il segnale attuale non è sufficiente.

Un’altra ragione è che consente ad Amazon di crescere la sua presenza nel mercato smart home.

Amazon ha alle spalle una storia chiara: acquisizione di una delle top aziende di ogni settore per poi ridurre i prezzi dei prodotti e tagliare fuori la concorrenza.

Dopo l’acquisizione di Ring ad esempio, il prezzo del campanello smart è sceso del 43%!

I router di Eero di trovano attualmente a $199, in linea con gli altri apparecchi del settore. Non sorprenderebbe trovare gli stessi prodotti ad un prezzo molto inferiore e messi in evidenza come “Amazon’s choice” della categoria.

Eero è stato anche un early adopter di Alexa. L’azienda lanciò la sua skill nel 2016, notando che 1 suo clienti su 5 aveva già un apparecchio Alexa e ne era quindi favorevole.

Possedere Eero potrebbe migliorare la capacità di connettere le migliaia di apparecchi Alexa con un router e rendere il settaggio della smart home più facile.

Restando nell’ecosistema Alexa ne vedremo delle belle.

David Limp, Senior Vice President of Devices and Services ad Amazon, si è detto impressionato dal team di Eero e della loro capacità di trovare soluzioni funzionanti e dichiara che c’è una visione condivisa di rendere l’esperienza della smart home sempre più semplice e che continueranno ad innovare per i loro clienti.

La gara al dominio del mercato smart home è si sta per concludere?

Forse non ci vorrà molto tempo per avere il verdetto.

Per oggi è tutto,

Ci vediamo presto,

Juxhin

CONDIVIDI L’ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Scopri Business Skill Pack

Il primo corso in Italia sulle Skills Amazon Alexa e le applicazioni vocali.

Copyright @JuxhimRadhima

Vuoi trovare la skill perfetta per il tuo Business?

Scopri BUSINESS SKILL PACK, la guida step-by-step con questionario di autovalutazione potrai trovare la giusita skill per dare voce al tuo prodotto, servizio o brand.